In cucina con Gaia Servidio: Crema fredda di zucchine con cipollotti e favette, zeste di limone e olio all’acciuga

5e454c48-9828-4533-bfd9-a66e855a9884

Condividi

10520_1198518693219_2787122_n

Questo mese vi propongo una Crema fredda di zucchine con cipollotti e favette, zeste di limone e olio all’acciuga, un piatto fresco, leggero e gustoso dal sapore di primavera..

“Dammi odoroso all’alba un giardino di fiori bellissimi dove io possa camminare indisturbato.”

(Walt Whitman)

Gaia Servidio

d9fefbc0-5bb9-46b0-a19b-55427fe30ca9

Ingredienti  per 4 persone

-8-10 zucchine

-4 cipollotti

-8 fave fresche

– c.a un litro d’acqua bollente

-5 acciughe

-limone

-sale q.b

-pepe q.b

Preparazione

408c170e-a164-494a-83b5-1ac94e21115c

1 Tagliare le zucchine e i cipollotti e versarli in una pentola con poco olio, dopo qualche minuto aggiungere acqua  bollente salata  fino a coprire il tutto.

2 In un pentolino a parte scaldare un cucchiaio d’olio e far sciogliere le acciughe, mondare le favette fresche e condirle con olio e zeste di limone.

3 A cottura ultimata frullare le zucchine far raffreddare , servire con le favette e l’olio d’acciuga.

4 Cospargere con fiori eduli.

0b983ec0-74e3-4286-9887-522cde5c3911

Abbinamento consigliato:

Oltrepò Pavese Metodo Classico bianco con le sue caratteristiche note di un bouquet fine, ampio e gentile, sapido fresco ed armonico.

Curiosità:

I Fiori di Borragine:

Si possono congelare all’interno di cubetti di ghiaccio per dare una nota di colore alle bevande estive.

Possono anche essere usati per colorare l’aceto.

56b8bf31-bb1e-48dd-b602-181594e1df59

Le Fave

Le fave sono ricche di ferro, potassio, magnesio, rame, selenio e moltissime vitamine, soprattutto acido ascorbico: è doveroso ricordare che con la cottura delle fave, come peraltro per tutti i legumi, la maggior parte delle vitamine e dei sali minerali viene perduta. Anche il processo dell’essiccazione altera la componente vitaminica e minerale. Per la ricchezza in ferro, sembra che il consumo di fave sia utile per contrastare l’anemia.

La scorza di limone non trattato:

È buona abitudine grattugiare un po’ di scorza di limone sulle verdure e sulle insalate, oltre a dare sapore al piatto, la scorza è particolarmente ricca di limonene.

Tratto da http://www.my-personaltrainer.it/benessere/fave.html

Questa ricetta è stata pubblicata su PVMagazine n°5

Lascia un commento